DL 162-2019 NUOVE PROCEDURE INAIL E TARIFFARIO

Il D.L. n.162 del 30/12/2019 convertito in legge con modificazioni dalla Legge n. 8 del 28 febbraio 2020 (G.U. n. 56 del 28/02/2020) introduce alcune modifiche al D.P.R. 462/01, tra cui le più significative:

2.Il datore di lavoro comunica tempestivamente all’INAIL, per via informatica, il nominativo dell’organismo che ha incaricato di effettuare le verifiche di cui all’articolo 4, comma 1, e all’articolo 6, comma 1.

4. “ Le tariffe per gli obblighi di cui all’articolo 4, comma 4, e all’articolo 6, comma 4, applicate dall’organismo che è stato incaricato della verifica dal datore di lavoro, sono individuate dal decreto del presidente dell’Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (ISPESL) 7 luglio 2005, pubblicato sul supplemento ordinario n. 125 alla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 18 luglio 2005, e successive modificazioni.».”

INDICAZIONI PER L’ACCESSO AI SERVIZI TELEMATICI DI INAIL

Sarà necessario registrarsi ed accedere al portale CIVA di INAIL.

Le procedure per effettuare e varie operazioni sono illustrate di seguito, ovvero si può far riferimento alla guida allegata.

 

1) Comunicazione organismo abilitato (art. 7-bis Dpr 462/01). Se l’impianto è stato correttamente denunciato e siete in possesso di matricola* valida e riconosciuta sul portale CIVA dell’INAIL (per maggiori dettagli sul numero di matricola vedere alla fine) potete seguire le istruzioni indicate nel nel seguente video https://youtu.be/tlF5qyKSFT0

2) Richiedi matricola per impianti denunciati. Se l’impianto è stato correttamente denunciato all’ISPESL (si possiede copia della denuncia, si veda esempio doc ESEMPIO TRASMISSIONE DENUNCIA ISPESL.pdf, ESEMPI MATRICOLA ISPESL.pdf ) e la matricola non si è mai ricevuta o non risulta sul portale CIVA dell’INAIL bisogna seguire la procedura “Richiedi matricola per impianti denunciati” come indicato nel video https://youtu.be/wTVNySLVbAo

3) Denuncia impianto non censito. Se non si è mai fatta la denuncia, sarà necessario provvedere ad effettuarla allegando la Dichiarazione di Conformità ed indicando tutti i dati dell’impianto. Una volta ottenuta la matricola si potrà comunicare l’Organismo incaricato per la verifica come al punto 1) https://youtu.be/65lOjNbbV_s

4) Voltura per acquisizione impianto/apparecchio. Se si è acquisito un impianto intestato precedentemente ad altra società, bisognerà procedere alla richiesta di “Voltura per acquisizione impianto/apparecchio” sul portale CIVA, come illustrato nel video : https://youtu.be/VuMdqNe3cNs

 

 

*Il formato della matricola è sempre AAAA/S/MATR/PR
AAAA=anno in 4 cifre
S=codice(fascia) settore o cifra più significativa di una matricola a 6 cifre. Sempre numerico – 1 cifra
MATR: numero matricola di 5 cifre compresi gli 0 iniziali
(numero indicato su documenti tipo ESEMPIO MATRICOLA ISPESL.pdf)
PR=provincia (sono ammessi anche i valori ML e EE)
---es. 2014/200654/RM diventa 2014/2/00654/RM
---es. 2013/700256/TR diventa 2013/7/00256/TR

S è sempre numerico e corrisponde dal 1997 in poi a:
1= Ascensori e montacarichi
2= apparecchi di sollevamento
3= apparecchi a pressione
4= impianti di riscaldamenti
5= impianti di messa a terra e s.a.
7= apparecchi a pressione in regime PED
8= apparecchi a pressione (alcune tubazioni)
9= apparecchi a pressione (altre tubazioni)
Per gli anni antecedenti è 0 a meno che la matricola originaria non sia composta da 6 cifre es. 100356/ML del 1986 (anno libretto)che diventa 1986/1/00356/ML
---es. 378/RM del 1988 (anno libretto) che diventa 1988/0/00378/RM
---es. TN-I-3585 del 1980 (anno libretto) che diventa 1980/0/03585/TN
---es. RM-A-5877 del 1980 (anno libretto) che diventa 1980/0/05877/RM
---es.
RM-B-5878 del 1980 (anno libretto) che diventa 1980/0/05878/RM

 P.IVA 06471071214

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sede

Via Catello Marano, 18

80053 Castellammare di Stabia (NA)

Tel. 081.3914735 | 081.4242327

Fax 081.010.39.33

Email: info@istitutoinv.it

©2021 Istituto Nazionale di Verifiche srl. Tutti i diritti sono riservati

Search